CURRICULUM VITAE
Prof. Massimo Lombardi

ffff
 
 

Nato a Roma il 17 febbraio 1946.
Si è laureato in Medicina e Chirurgia, con 110 e lode e bacio accademico, presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nell'Anno Accademico 1972-73.


1974-1978 Vincitore di borsa di studio quadriennale per la formazione scientifica e didattica presso la Clinica Oculistica dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".

1977 Ha conseguito la specializzazione in Clinica Oculistica presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", diretta dal Prof. G. B. Bietti (Presidente dell'Opera Mondiale della Sanità per l'Oculistica).

1978-1980 Ricercatore universitario presso la Clinica Oculistica dell'Università di Chieti.

1980-1988 Assistente presso la Divisione Oculistica di Villa Betania in Roma.

1982 Su invito del Prof. Svyatoslav N. Fyodorov, Direttore dell'Istituto di Microchirurgia dell'Occhio, padre della moderna Cheratotomia Radiale per la correzione di miopia, astigmatismo e molteplici altri difetti visivi, partecipa - primo medico italiano ed europeo - a Mosca ai corsi di aggiornamento sulle più moderne tecniche di microchirurgia dell'occhio.

1982-1983 In seguito a continui corsi di perfezionamento presso l'Istituto Fyodorov di Mosca, consegue le seguenti specializzazioni: "Impiantologia di lenti intraoculari", "Cheratotomia radiale" per la correzione di miopia e astigmatismo, "Cheratoprotesi", "Trapianto di cornea", "Cheratoplastica", "Cheratocoagulazione radiale" per la correzione dell'ipermetropia e dell'astigmatismo ipermetropico.

1984 Esegue i primi interventi di chirurgia simmetrica incisionale per il cheratocono (Keratoconus Radial Keratotomy).

1987 Ha stipulato - unico privato al mondo - un accordo con l'Istituto di Microchirurgia dell'Occhio di Mosca, tramite il Ministero della Sanità Sovietico, che gli offre la possibilità di sperimentare le sue idee innovative nel campo della ricerca oftalmologiaca, con l'ausilio di diverse équipes dell'Istituto.

1987 Inventa la tecnica di chirurgia asimmetrica per il cheratocono, perfezionando la tecnica di K.R.K. (Keratoconus Radial Keratotomy) in A.R.K. (Asymmetric Radial Keratotomy) da cui le successive modifiche in mini A.R.K. e M.A.K. (Modulated Asymmetric Keratotomy).

1988 Certificato d'idoneità ad eseguire interventi di "epicheratoprotesi" per cheratocono, miopia ed ipermetropia elevata, secondo la tecnica messa a punto dal Prof. Kauffman, Direttore della Clinica Oculistica di New Orleans - Università della Louisiana.

1989 Certificato d'idoneità all'utilizzo del "laser ad eccimeri" organizzato dalla Summit Technology

1990 Esegue per la prima volta al mondo l'intervento di "Lasik" su occhi di maiale.

1992 Direttore del primo corso internazionale sul laser ad eccimeri presso la Casa di Cura "Villa Speranza".

1995 Tenuto ad Atlanta corso di specializzazione in chirurgia refrattiva a medici oculisti provenienti da diverse parti del mondo.

1997 Siglato Protocollo di ricerca e sperimentazione di progetti personali tra il Dott. Massimo Lombardi e la Società Cubana di Retinosi Pigmentosa.

1999 Mette a punto una metodica integrativa denominata "Modulated Asymmetric Microsurgery for Keratoconus". Tale tecnica implementa e perfeziona la A.R.K. (con o senza Mini) con altre tecniche atte a correggere sia il difetto anatomico che quello refrattivo.

2000 Certificato relativo al corso di "Laser termocheratoplastica" tenutosi presso la Divisione di chirurgia oftalmica sperimentale della clinica oculistica dell'Università di Tubingen .

Inventore di tecniche chirurgiche originali come:

- Lensectomia a scopo di correzione refrattiva delle miopie elevate, senza necessità   di sutura chirurgica, in quanto eseguita con ago cannula da 1 mm. di diametro   (1984);
- Correzione con RK di miopie elevate fino a -21 unico al mondo ha ottenuto tale   riconoscimento dal suo stesso maestro, il Prof. Fyodorov nel 1986;
- L'ARK (Asymmetrical Radial Keratotomy) Cheratotomia Radiale Asimmetrica per la   correzione del Cheratocono, patologia fino a quel momento risolvibile solo con   trapianto di cornea (1985). Tale intervento, ha dimostrato, con i risultati conseguiti   nell'arco di 15 anni, di poter ridurre almeno dell'85% la necessità dei trapianti di   cornea nel mondo.

Riguardo alla "Cheratotomia Radiale Asimmetrica" (A.R.K.) per la correzione chirurgica del Cheratocono, sono stati pubblicati diversi articoli sulle maggiori riviste specializzate, in Italia e all'estero. Citiamo due esempi:
- "Oftalmologia Sociale" - anno 15 - n. 2 - Apr./Giu. '92;
- "Journal of Refractive Surgery" - rivista ufficiale della International Society of Refractive Surgery" - Vol. 13 - n. 3 - Mag/Giu. '97.
Il lavoro è stato inoltre presentato durante i più importanti Congressi Internazionali: Mosca, 1990; Minneapolis, 1995; Cape Town, 1995; Atlanta, 1995; Chicago, 1996; Orlando, 1997 e, più recentemente, nel febbraio del 2000, in Italia, durante il Congresso Nazionale organizzato dalla S.I.TRA.C. (Società Italiana Trapianto di Cornea) .

Interventi eseguiti per la prima volta in Italia e nel mondo:

Implantologia di cristallini in collagene (1987) *

Implantologia di I.C.L. lenti parallele in collagene (1987) *

Correzione dell'ametropia residua da intervento di Cheratotomia Radiale con Laser ad Eccimeri (1988);Correzione di cheratocono recidivante dopo cheratoplastica perforante (trapianto    di cornea) 1989.

Correzione con Laser ad Eccimeri di epilente (epicheratoprotesi) per la correzione    dell'ametropia residua (1991);

Correzione con Laser ad Eccimeri di cornea trapiantata (cheratoplastica perforante) per la correzione dell'ametropia residua sulla cornea del donatore (1991);

Intervento di Lasik su pazienti precedentemente operati di RK, PRK, RK e PRK,   termocheratocoagulazione sola o associata ad RK o PRK (1997-98) *

Dal 1984 si occupa di studi etiopatogenetici sulla "miopia progressiva" e della terapia medica atta ad arrestare la patologia; stessa cosa per la "retinite pigmentosa" e le alterazioni da "malattie demielinizzanti".

Ha recentemente scoperto una sindrome dei nostri giorni (in via di pubblicazione) definita "Sindrome da immunodeficienza secondaria a stress psico-fisico da lavoro".

Ha, inoltre, in questi anni raccolto dati clinici e sperimentali atti a comprendere l'etiopatogenesi di alcune "cataratte patologiche".

DECORAZIONI/ONORIFICENZE:

1986 GRAN CROCE AL MERITO PER LA SANITA' - Accademia Internazionale delle Scienze Economiche e Sociali.

Apr. '88 Per "Meriti Eccezionali" - Istituto Internazionale di Cultura, Scienza e Arti

Roma - Ministero della Pubblica Istruzione.s

Dic. '88 Per "Meriti Eccezionali" - Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ministero della Pubblica Istruzione - Archeoclub d'Italia.

Dic. '89 Per "Meriti Eccezionali" - Senato della Repubblica.

Giu. '90 Per "Meriti Eccezionali" - Città di Foggia.

PUBBLICAZIONI

ffffff